Alle ore 16.00 ci ritroviamo assieme per giocare al gioco “la palla che scotta”. Quando parte la musica, si dà il pallone ad un componente della squadra che lo passa con le mani in alto “SOPRA” la testa alla persona che sta alla sua destra. Il pallone passa di mano in mano; quando la musica si interrompe, la persona che rimane con la palla in mano dovrà rispondere ad una domanda o eseguire un esercizio. Il gioco riprende quando una persona ha risposto al quesito. Il luogo in cui ci riuniremo non è ancora stato stabilito; può essere un reparto o il giardino delle rose.